Vederci Bene Per Vivere Meglio

Muovere gli occhi deve essere sempre a favore di ciò che è realmente importante.

Il Dottor Benedetto Galeazzo, your eyetrainer ti aiuta a non perdere di vista quello che conta.

Una Visione Approfondita Sui Servizi

Valutazione ortottica

È lo studio della motilità oculare che serve a diagnosticare l'eventuale presenza di anomalie dell’apparato neuromuscolare degli occhi e le modifiche che ne derivano come la visione doppia, la confusione, lo strabismo e le paralisi oculari.

 

Valutazione e riabilitazione dello strabismo  

È la diagnosi dello strabismo-anomalo allineamento degli occhi provocato da un difetto dei meccanismi neuro muscolari che ne controllano i movimenti, del suo trattamento nella prevenzione, valutazione e riabilitazione visiva dei disturbi motori e sensoriali della visione.

Valutazione e riabilitazione dell’ambliopia

L'ambliopia -occhio pigro-, è una alterazione funzionale della visione che si traduce in una diminuzione dell’acuità visiva -visus-, monolaterale o bilaterale, non correggibile con gli occhiali.

Si manifesta in età infantile e può regredire se tempestivamente diagnosticata e corretta. Un ‘ambliopia non trattata o trattata tardivamente, porta a una visione mediocre o scarsa. Nella vita di un bambino può non avere particolare incidenza, ma può invece pregiudicare alcune attività lavorative o professionali nel futuro adulto.

Valutazione oggettiva della motilità oculare  con video-oculografo 

L'esame della motilità oculare, eseguita tramite OPTODRAW, strumento di valutazione oggettiva dei movimenti oculari e delle abilità visive,  verifica in maniera precisa che i muscoli dell’occhio funzionino correttamente. Obiettivo dell’esame, è diagnosticare la presenza di anomalie a carico dell’apparato neuromuscolare dell’occhio e delle alterazioni che ne derivano -deficit posturali, deficit vestibolari, visione doppia, confusione, strabismo, ambliopia, anisometropia, paralisi oculari ecc.-, al fine di disporre il trattamento adeguato al disturbo riscontrato.

Valutazione e riabilitazione visiva

Esame dei disturbi complessi della motilità oculare e della visione binoculare, in caso di concussione celebrale (trauma cranico-, patologie di origine neurologica o endocrinologica.

7a0eebb4-8d9a-4170-94eb-29fe9a7734a4.JPG
bis-63e8c6f6-99f7-4f15-b87e-88e87cdf9e6b.jpg

Training ortottico o visivo

Il training ortottico è una ginnastica oculare, con lo scopo di riequilibrare e rinforzare i muscoli dell’occhio. È utile nei pazienti che,, pur avendo un’ottima acuità visiva, presentano un affaticamento nella motilità oculare a causa di un deficit dei muscoli degli occhi -strabismo, paralisi e paresi muscolari oculari, nistagmo, deficit di convergenza - o dello stress visivo, determinato dall’attività lavorativa e anche sportiva.

 

Valutazione visuo-posturale 

È un'analisi della vista come recettore posturale, valutando come

il soggetto riceve ed elabora le informazioni dall’esterno si comprende se i problemi posturali sono legati a disturbi della visione e si valuta il tipo di interferenza esistente.

 

Educazione visiva e integrazione sensori-motoria 

Per ogni neuro-diversità -dsa, adhd, dcd, disprassia e autismo-, l'ortottista può aiutare a combattere lo stress visivo del bambino, dandogli la possibilità di sfruttare al meglio il proprio canale visivo per poter intraprendere il percorso riabilitativo con buone potenzialità visive.

 

Potenziamento visivo e integrazione sensori-motoria

Punta a sviluppare e rafforzare le abilità visive che sono necessarie nelle attività sportive in atleti che desiderino incrementare la performance. Con una serie di esercizi a difficoltà crescente si cerca di riuscire a compensare e/o a rimediare quelle insufficienze visive che si sono già sviluppate.

 

Valutazione dell’ipovedente e riabilitazione in età pediatrica e adulta

Il contributo dell’ortottista è fondamentale nella valutazione e individuazione dell’ausilio, trattamento e rieducazione del paziente ipovedente. L’ipovisione è una condizione patologica e irreversibile che consiste nella riduzione dell’acuità visiva e/o del campo visivo. Le cause di ipovisione sono tante e la variabilità dello “stato di ipovisione” è strettamente legato alla patologia di base.

 

Valutazione e progettazione lenti a contatto per patologie oculari

Cheratocono, ortocheratologia, lenti a contatto per il controllo della progressione miopica.